Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home

Posti di sostegno della scuola Primaria e dell'Infanzia di Roma per l'anno 2015/2016

PDF
Stampa
E-mail
Scritto da Admin   
Martedì 11 Agosto 2015

Clicca qui per scaricare il file con l'organico di diritto e l'adeguamento dei posti di sostegno della scuola Primaria di Roma
per l'anno 2015/2016

Clicca qui per scaricare il file con l'organico di diritto e l'adeguamento dei posti di sostegno della scuola dell'Infanzia di Roma
per l'anno 2015/2016

AddThis Social Bookmark Button
 

Occupazione scuola Principe di Piemonte/L.Da Vinci

PDF
Stampa
E-mail
Scritto da Admin   
Giovedì 30 Aprile 2015

Occupazione scuola Principe di Piemonte/L.Da Vinci

Nella giornata di oggi (30 aprile 2015) c'è stata l'occupazione della scuola Principe di Piemonte/L. Da Vinci di Roma. Genitori, insegnanti e personale ATA,  riunitisi in assemblea lo scorso 28 aprile, hanno definito le modalità operative dell'occupazione in protesta contro gli ennesimi tagli agli organici degli insegnanti previsti per il prossimo anno dall'attuale governo Renzi; tagli che pregiudicano di fatto l'esistenza del tempo.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa dell'occupazione

Clicca qui per leggere l'articolo de "La Repubblica on line" sull'occupazione

Clicca qui per vedere il servizio del TG3 Regionale sull'occupazione (dal minuto 9' e 09'') NB cliccare su TG Lazio edizione delle ore 14.00 del 30 aprile 2015

Clicca qui per leggere l'articolo di "Leggo" sull'occupazione

Clicca qui per leggere l'articolo del "Corriere della Sera" sull'occupazione

Clicca qui per leggere l'articolo de Il Messaggero

Clicca qui per leggere un altro articolo di Leggo

Clicca qui per leggere coreonline

Clicca per leggere l'articolo de La repubblica

20150430 foto occupaz Leonardo

20150430 foto2 occupaz Leonardo

AddThis Social Bookmark Button
 

COMUNICATO STAMPA INCONTRO MINISTERO

PDF
Stampa
E-mail
Scritto da Admin   
Domenica 19 Aprile 2015

COMUNICATO STAMPA

RESOCONTO PRESIDIO AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DEL 16 aprile 2015

Giovedì 16 aprile 2015, dalle ore 17,00, si è svolto un partecipato presidio davanti al Ministero dell'Istruzione indetto dal Coordinamento Scuole Elementari di Roma, per protestare contro i nuovi
pesantissimi e insostenibili tagli agli organici di diritto dei docenti delle scuole elementari.
Il presidio di centinaia di bambini, genitori, docenti e personale ata delle scuole di Roma e Provincia che hanno riempito le scalinate del Ministero e l'antistante viale Trastevere è stato colorato e rumoroso.
Lo spettacolo degli artisti di strada Daniele Spadaro ed Emanuele Avallone e il laboratorio "Segni Mossi" hanno coinvolto tutti i partecipanti.
Tra gli interventi, il Coordinamento ha puntualmente fornito le informazioni sui dati relativi ai tagli. Dati ufficiali che non possono essere smentiti: a fronte di un aumento di nuove iscrizioni di 715 alunni, sono stati "tagliati", a Roma e Provincia, circa 857 posti docente di tipo comune. I tagli coinvolgono pesantemente tutte le scuole di Roma e Provincia.
L'Ufficio X di Roma (ex Provveditorato agli Studi), su indicazione del Ministero dell'Istruzione, ha tagliato 4 ore di "compresenza" per ogni classe prima, seconda, terza e quarta funzionante a Tempo Pieno. Inoltre, non sono state soddisfatte le richieste di funzionamento di ulteriori classi a tempo pieno, nonostante la richiesta delle famiglie.

Una delegazione formata da 4 persone (2 genitori, 1 docente e 1 ata) è stata ricevuta dalla dr.ssa Palermo della direzione generale del personale scolastico e dalla dr.ssa De Luca dell'Ufficio Gabinetto del Ministro.
La delegazione ha chiesto ai Dirigenti l'applicazione della normativa vigente e delle circolari che lo stesso Ministero emana, nulla è innovato per quanto riguarda il tempo pieno. Restano, pertanto, confermati l'orario di 40 ore settimanali per classe, comprensive, del tempo dedicato alla mensa, l'assegnazione di due docenti per classe [...]. Le quattro ore in più rispetto alle 40 settimanali per classe (compresenza), comunque disponibili nell'organico di istituto, potranno essere utilizzate per l'ampliamento del tempo pieno sulla base delle richieste delle famiglie e per la realizzazione di altre attività volte a potenziare l'offerta formativa.
La delegazione ha argomentato che, con i suddetti tagli, viene a mancare la valenza didattica e pedagogica del tempo pieno e che non potranno essere garantite neanche le 40 ore settimanali di lezione. Inoltre, dati alla mano, è stato chiesta la cancellazione delle cosiddette "classi pollaio" che sono state assegnate, 26/27 alunni anche in presenza di alunni diversamente abili, con l'autorizzazione al funzionamento di nuove classi e dei docenti necessari.
I Dirigenti hanno risposto che l'organico del personale docente autorizzato non può superare quello assegnato nell'anno scolastico 2011/12, nonostante il notevole aumento delle iscrizioni. Il MIUR deve rispettare i vincoli di spesa del Ministero Economia e Finanze.
Preso atto della posizione del Ministero la delegazione è tornata all'esterno per rendicontare sull'incontro avuto.
Considerata la netta chiusura del Ministero ad assegnare l'organico dei docenti necessario per un vero Tempo Pieno, 2 docenti per classe con la "compresenza", è stato proposto un percorso di iniziative da condividere con le componenti scolastiche e con il territorio, assemblee e eventuali occupazioni delle Scuole Elementari. Durante le occupazioni si potrebbe "mostrare" a tutti il modello didattico e pedagogico del vero Tempo Pieno oltre alle numerose attività alternative che con i tagli non sono possibili.

Coordinamento Scuole Elementari di Roma

AddThis Social Bookmark Button
 


Pagina 1 di 40

Flash

In evidenza

Vademecum diversamente abili
Banner
Vademecum di reteScuole
Banner

Chi è online

 4 visitatori online
Copyright © 2016 Coordinamento Scuole Elementari di Roma. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.